Archival Descriptions

Language of Description: Italian close
  1. "Processo di Osnabruck"

    Il fondo riunisce tutta la documentazione prodotta e raccolta dal CDEC in seguito all'incarico ricevuto da alcuni magistrati tedeschi di rintracciare i testimoni per deporre al processo di Osnabruck con il quale dovevano essere giudicati tre ufficiali e due sottufficiali della divisione SS. Leibstandarte Adolf Hitler, ritenuti responsabili delle stragi sul lago Maggiore.

  2. "Processo Friedrich Bosshammer"

    Il fondo contiene tutta la documentazione prodotta e raccolta dal CDEC per il processo istruito dalle procure tedesche contro l'ex ufficiale nazista Friedrich Bosshammer allo scopo di individuare i responsabili nazisti delle persecuzioni antisemite e consegnarli alla giustizia.

  3. "Testimonianze sulla Shoah" e "Interviste alla storia"

    Da questa area è possibile accedere alle schede catalografiche e ai materiali audio-visivi prodotti e/ o raccolti dalla Fondazione CDEC a partire dagli anni '80, in particolare le collezioni "Testimonianze sulla Shoah" e "Interviste alla storia". "Testimonianze sulla Shoah" comprende 150 registrazioni audio, realizzate dallo staff del CDEC fra il 1982 e il 2002. In essa sono incluse alcune delle prime - talvolta uniche - audio-interviste registrate in Italia agli ebrei reduci della deportazione o scampati in vario modo alla deportazione. La collezione "Interviste alla storia" è composta dal...

  4. "Vicissitudini dei singoli"

    L'insieme delle carte che costituisce questo fondo, è di notevole rilevanza per lo storico e lo studioso che ricerchi testimonianze e documenti sulla vita e le vicende personali degli ebrei Italiani nel Novecento e in particolare negli anni del fascismo e della Shoah. In particolare le carte, conservate in ogni fascicolo, sono di diversa tipologia e riguardano carteggi, atti, certificati pubblici e anagrafici, riconoscimenti, pagelle, diplomi, comunicazioni di ministeri, comuni ed enti pubblici in generale, documenti d'identità personali, talvolta con false generalità, libretti dei rifugiat...

  5. [Anei (Associazione nazionale ex internati). Federazione della Valle d'Aosta]

    Il fondo, versato tra il 2005 e il 2009 dalla famiglia Landi, è costituito da documentazione della Federazione della Valle d'Aosta dell'Associazione nazionale ex internati (Anei), costituitasi nell'autunno del 1945. E' presente documentazione attinente la nascita e l'attività della Federazione regionale e documentazione relativa ai singoli iscritti all'associazione. Sono inoltre presenti docuemnti personali di Astolfo Landi presidente della federazione dal 1990 al 2001.

  6. [Anei di Belluno]

    Il fondo documenta l'assistenza prestata agli ex internati della provincia di Belluno, le cerimonie e i congressi organizzati dall'Anei; conserva inoltre le cartelle personali e i registri dei soci, elenchi di caduti e dispersi, documenti di carattere amministrativo e documentazione relativa alle diverse sezioni comunali del Bellunese. Il fondo è stato versato all'Istituto dall'Anpi di Belluno.

  7. [Archivio originario dell'Istituto piemontese per la storia della Resistenza]

    La raccolta di questo complesso documentario, che ora costituisce il fondo Archivio originario, coincide con la nascita dell'Istituto stesso nel 1947 (1). I documenti furono ordinati dai primi archivisti dell'Istituto in 572 buste suddivise in due sezioni. L'ordinamento non sempre rispettò il metodo storico; infatti le serie individuate vennero spesso costruite attraverso una ripartizione empirica e sommaria che privilegiò prevalentemente un criterio contenutistico. Tuttavia, tale ordinamento è stato mantenuto. La prima sezione comprende 164 buste ed è divisa in quattro sottosezioni origina...

  8. [Artom Eugenio]

    Il fondo è così suddiviso: fasc. 1, 49 carte; carteggio, documenti autentici e falsificati del periodo della Rsi, tessere di riconoscimento rilasciate dal Ctln, dal ministero per la Costituente, dal Pli, bracciali tricolori. Fasc. 2, 47 carte; documenti contabili, relazione conclusiva e carteggio concernente l'attività del Comitato di assistenza ebraica nel periodo clandestino. Fasc. 3, 74 carte; carteggio concernente l'attività di rappresentante del Pli nel Ctln e bozze di opuscoli propagandistici, statuti e numeri sparsi del "Bollettino di informazione" del Pli. Fasc. 5, 97 carte; cartegg...

  9. [Bizzarri Dante]

    Dante Bizzarri (Modena, 1906) dopo avere conseguito la licenza elementare avvia la professione di impiegato. Durante la Resistenza è partigiano nella Divisione Modena Armando (nome di battaglia Vladimiro), con la quale combatte a Montefiorino e partecipa all'attacco di Civago. In seguito è internato nel campo di concentramento di Fossoli. Il fondo conserva carte personali, documenti relativi all'attività partigiana ed al periodo d'internamento, carte dell'Anppia, fascicoli rilegati di memorie dattiloscritte con foto, stampati del periodo 1948-1969. Si segnala la presenza di tre testi dattil...

  10. [Boccolari Arrigo]

    Il fondo è stato depositato da Arrigo Boccolari nel 1960. Arrigo Boccolari, nome di battaglia Enrico, ha combattuto nella brigata Zambelli, della divisione Modena montagna di cui è stato anche commissario generale. E'stato internato nel campo di Fossoli. Il fondo contiene documenti del Commisariato generale della divisione Modena montagna dal dicembre 1944 al gennaio 1945, carte personali, il carteggio tra il commissario generale di divisione e i vari commissari di brigata, oltre a un fascicolo con stampa e volantini del 1945.

  11. [Camera di Commercio, Industria e Agricoltura di Cuneo]

    Il fondo è pervenuto fortunosamente in possesso dell'Istituto ai primi anni Settanta E' costotuito da 8 serie, suddivise in 28 buste e 340 fascicoli. La quasi totalità dei documenti ricopre un arco di tempo che va dal 1924 agli anni del secondo dopoguerra, con un'estensione al 1968 dell'ultimo fascicolo. I documenti, in originale, riguardano in modo particolare programmi, bilanci relazioni del consiglio provinciale dell'Economia corporativa; dati statistici forniti da enti vari al Cpec; raccolte di circolari ministeriali. Di sicuro interesse sono le relazioni sulle condizioni agrarie della ...

  12. [Commissione per l'epurazione della provincia di Milano]

    La Commissione di epurazione per la provincia di Milano fu costituita dal Cln Lombardia nel maggio 1945 in base alle ordinanze n. 35 e 46 dell'Amg. La Commissione operò dapprima nella stesse sede del Cln Lombardia, in via Vivaio, ed dall'agosto 1945, in via Albricci. Già in fase di smobilitazione nel settembre 1945, la Commissione fu definitivamente soppressa nei primi mesi del 1946. La documentazione della Commissione, già conservata nel fondo Cln lombardia è stata riordinata da Carlo Milani nel corso del 2004 ed è attualmente articolata in cinque fascicoli.

  13. [Deportazione e internamento nel Cuneese]

    Il fondo è costituito da materiale eterogeneo e frammentario (diari, memorie, documenti personali, fotografie, cartoline, ecc.), relativo all'internamento dei militari italiani in Germania [Imi] e alla deportazione politica che ha colpito antifascisti e semplici cittadini rastrellati ed inviati in Germania. La documentazione è articolata in 47 fascicoli

  14. [Giustizia straordinaria a Venezia (1945-1947)]

    La Corte d'Assise Straordinaria di Venezia 1945-1947 è il titolo della tesi di laurea (una copia è conservata nella biblioteca dell'Istituto) discussa da Alessandro Reberschegg nel 1996 all'Università degli studi di Venezia. Per la stesura della sua tesi l'autore ha consultato, presso la Corte d'appello di Venezia, tutte le sentenze emesse dalla Corte d'assise straordinaria di Venezia durante il biennio 1945-1947 facendone copia integrale. Nel corso della ricerca ha inoltre potuto consultare l'archivio della Procura generale di Venezia, allora depositato nell'ex sanatorio dell'isola di Sacc...

  15. [Moscati Gianfranco]

    Il fondo è stato versato all'Istituto campano per la storia della Resistenza nel 1996. Gianfranco Moscati nasce nel 1924 a Milano. Nel 1939 non potendo proseguire gli studi tecnici commerciali a causa delle leggi razziali fasciste si impiega in una ditta di trasporti internazionali di Milano. Nel 1943 passa clandestinamente la frontiera svizzera dove si rifugia durante l'invasione nazista in Italia. Nel 1945 rientra a Milano dove si impiega presso la Comunità ebraica di Milano collaborando nell'ufficio ricerche dei deportati ebrei in Italia. Nel 1952 si trasferisce a Napoli iniziando la pro...

  16. [Olivelli Teresio]

    Teresio Olivelli nasce a Bellagio nel 1916. Dal 1934 al 1938 è tra gli iscritti alla facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Pavia, e nel contempo alunno del Collegio Ghislieri. Ottenuta la laurea, nel novembre del 1938 viene nominato assistente effettivo alla cattedra di diritto amministrativo presso l'Università di Torino. Nel 1939 viene nominato littore per la dottrina del fascismo a Trieste e nello stesso anno vince una borsa di studio per la scuola di politica a Berlino. . Nel 1940 a Roma diventa segretario del Servizio Studi dell'Istituto Nazionale di Cultura Fascista; in seguito...

  17. [Persecuzione degli ebrei]

    Il fondo raccoglie documenti fotocopiati presso l'Archivio di Stato di Treviso (fondo Prefettura), e presso gli archivi di alcuni comuni della provincia di Treviso; si tratta di articoli di giornale, saggi e appunti sulle vicende occorse agli ebrei residenti in provincia di Treviso e agli ebrei stranieri provenienti dalla Cecoslovacchia, dall'Ungheria, dall'Austria, dalla Polonia e dalla Jugoslavia, in seguito alla politica razziale adottata dal regime fascista. Tutto il materiale è stato raccolto da Ivo Dalla Costa in occasione del suo studio Ebrei trevigiani e stranieri in provincia di Tr...

  18. [Processi Erich Priebke - Herbert Kappler]

    Erich Priebke (Hennigsdorf, 1913 - ) militare tedesco, capitano delle SS durante la Seconda guerra mondiale in Italia, partecipò alla pianificazione e alla realizzazione della strage delle Fosse Ardeatine. Rifugiatosi al termine del conflitto in Argentina, è stato estradato in Italia nel 1995 e in seguito processato e condannato all'ergastolo. Herbert Kappler (Stoccarda, 1907 - Soltau, 1978) militare tedesco, tenente colonnello delle SS, fu comandante dell'SD a Roma. Al termine del conflitto fu condannato all'ergastolo dalle autorità italiane. Il fondo, in prevalenza in copia, è costituito ...

  19. [Raccolta di documenti sul fascismo nel Cuneese]

    Il fondo è costituito da materiale eterogeneo e frammentato, parte in originale e parte in fotocopia, sia cartaceo sia fotografico, relativo all'avvento del fascismo, del regime fascista ed al periodo della Rsi in provincia di Cuneo

  20. [Raccolta di documenti sulla questione ebraica nel Cuneese]

    Il fondo conserva, prevalentemente in fotocopia e microfilm, la documentazione acquisita a partire dal 1967 e nel 1976 per la ricerca di Alberto Cavaglion "Nella notte straniera. Gli ebrei di S. Martin Vésubie e il campo di Borgo San Dalmazzo", Cuneo, L'Arciere, 1981